Le balene sono arrivati a Puerto Madryn, in Patagonia

whale005Pochi giorni fa abbiamo annunciato la prima balena che stava per arrivare. Oggi possiamo dire che arrivati in massa e possiamo vedere le balene in Puerto Madryn.
Questa è la balena Franca Austral, che viene a giocare, per avere i loro cuccioli o destetaras. E altri vengono a diventare adulti.
Si prevede di iniziare in arrivo migliaia di turisti in città per vederli. A seconda di cosa ti piace o preferite, ci sono diversi modo di ammirare il potere. Il più comune è dalla costa di El Doradillo, dove si trova una sorgente che è accessibile. E, ma per i più avventurosi, ci sono le barche che portano alla balena.
I Avistajes stagione pre-lancio in Peninsula Valdes, libero settimane lasballenas sono sempre più numerosi nelle 2 golfi che formano la penisola. incremento giornaliero del numero di individui di quella specie a Puerto Madryn e tutta la costa a Puerto Piramidi è in aumento.
Autunno è installato balene sempre più convinto e godersi la tranquillità di questo paradiso. Mentre la concentrazione di animali è molto grande, in generale, la più alta densità di balene per chilometro quadrato è senza dubbio nell’Area Naturale Protetta La Doradillo che tra maggio e luglio il riconoscimento più alto è all’avanguardia nel mondo per numero di balene .
In questa zona e del periodo dell’anno, a pochi metri dal punto in cui l’acqua marina è sostenuta dalla spiaggia, si può vedere una concentrazione unica di balene, tutte le madri con i giovani, che per l’occhio umano che l’esperienza per la prima o la milionesima il tempo è una situazione difficile da confrontare e lasciando la più insensibile trance e senza parole. In uno dei cicli più sensibili e magici della loro esistenza, questi giganti marini, avvicinandosi terreno. Rendere accessibile a coloro che vengono al Doradillo, ad essere testimoni, termico, opaca e bollette coinvolti, corsi di perfezionamento di armonia. lezioni quotidiane come educare con amore materno e pazienza infinita per i vitelli, dando l’allattamento al seno e contribuendo a perfezionare la manovra di respirare aria fuori, tra gli altri modelli di sopravvivenza di base si stanno muovendo. Usi e costumi che balene si trasmettono di generazione in generazione fin dall’inizio del tempo. L’inizio dell’area protetta è determinata dalla morfologia costiera nota per Punta Arcoque è situato a circa 20 km dalla città di Puerto Madryn. Comprende una parallela al km vasta area costa 3 e circa 25 km di passaggio lungo Punta Ameghino, noto per la sua colonia di foche e l’arrivo al Punta prismatica, che chiude il circuito costiero della strada provinciale n ° 42, che occupa una superficie totale di 7.500 ettari .
Naturalmente “la balena” è la grande attrazione di questa riserva naturale, ma non è solo. Flora e fauna che vivono negli impianti steppa per chi passa da questa zona semi-desertica volato, non riesce a registrare l’enorme biodiversità che esiste. Tuttavia, predomina arbusto basso vegetazione, con oltre 15 specie diverse di piante predominante scegliere questa terra salata per vivere. Ci sono decine di specie di uccelli che vivono nella regione e anche piccoli animali come puzzole, l’armadillo e il cuis ragazzo.

Area naturale ProtegidaEl Doradillo.

Turismo nelle aree protette nel comune di Puerto Madryn crea esperienze per godere della meravigliosa comportamento delle balene con passeggiate interpretative in cui si parla della flora, uccelli, cavie
L’area protetta è stato creato dal Comune di Puerto Madryn nel 2001 e due anni dopo il piano di gestione che, attraverso i suoi obiettivi, stabilisce le azioni di conservazione della biodiversità e delle risorse naturali, educare e fornire servizi e attrezzature è stato sviluppato per l’uso pubblico dei suoi visitatori. Durante la stagione delle balene, abbiamo visitato continuamente mezzi stampa locale, provinciale e nazionale, dove abbiamo la grande responsabilità di diffondere questo meraviglioso luogo nel modo più serio possibile. Siamo il “faccia a vista” della Doradillo. Coordina un team di Custodi comunali che sono responsabili per l’esecuzione del lavoro sul campo, in particolare il controllo e il monitoraggio, l’educazione ambientale e l’informazione per i visitatori durante tutto l’anno. I ragazzi di Puerto Madryn ricevono le balene. Siamo lieti di svolgere questo 10 anni fa. Un programma sostenuto condotto dal Comune di Puerto Madryn e partecipativa perché include gli studenti delle scuole di volontariato 728 coinvolti a collaborare con le attività ricreative dei bambini sulla spiaggia e sono guide turistiche responsabile di fornire informazioni durante il viaggio El Doradillo sul bus e si avvale, dopo tutto.
oltre alla presenza di balene nel Doradillo, abbiamo interpretativa passeggiate dove si parla della flora, uccelli, cavie e anche colto l’occasione per diffondere le buone pratiche ambientali. Stendiamo l’importanza di non lasciare residui nell’area protetta, non usare la vegetazione della zona al fuoco, per la cura per le dune e le spiagge. Per rispetto e cura percorsi fragile come il deserto della Patagonia, dove l’impronta umana lascia rapidamente il posto marchio. Creare la consapevolezza ambientale tra quarta elementare è l’obiettivo principale. Durante i colloqui di educazione nelle scuole di fornire informazioni su argomenti diversi, come la conservazione e le aree protette, turismo, steppa della fauna selvatica, la biologia della balena franca australe e un tema speciale che è dedicato alla Doradillo. Trasmettiamo e diffondere importanti nei bambini i valori che Puerto Madryn ha Doradillo come area protetta, con l’intenzione di raggiungere più vicino alla comunità locale, che sono quelli più visitare le spiagge, soprattutto in estate.
“Conoscere il luogo aiuta a preservare esso. Quindi lavoriamo anche nel promuovere il posto fuori e dentro la comunità, in modo da fare proprio per la Doradillo e loro stessi a decidere di tenerlo. “Qualche tempo fa, ho lavorato con un team di specialisti in materia di Patagonicos gestione delle aree protette nello sviluppo di standard ISO per uso pubblico in aree protette. L’anno scorso l’Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) ha scelto il Doradillo di sviluppare un corso specifico per le aree protette latina e dei Caraibi in materia. E ‘stato un corso intensivo di una settimana con gli altoparlanti di lusso dove tutti imparato molto e esperienze condivise. Per finire il lavoro in gruppi e di elaborare proposte per uso pubblico con Doradillo di oggi deve implementare e migliorare i servizi per i visitatori senza compromettere la conservazione del sito. Attualmente stiamo lavorando con il sistema nazionale del turismo di qualità del Ministero del Turismo della Nazione, per ottenere più qualità in ciascuno dei processi che abbiamo condotto in gestione delle aree protette.
E distinguiamo Linee Guida di Gestione e ora siamo sul rinnovo degli orientamenti e il National Quality Award. Anche all’interno del nostro lavoro che riceviamo e assistiamo gli scienziati che sviluppano la loro ricerca nel Doradillo. Il Ministero del Turismo distingue in Turismo e Gestione delle Linee guida per i Comuni nel 2010 e nel 2012 è stato raggiunto revalidation. il turismo familiare e l’accessibilità turistica sono distinzioni che il nostro centro di segnalazione ricevuta nel 2012. L’anno successivo il credito è stato per l’ambiente con il premio per Linee Guida di Gestione Ambientale per il comune di Madryn e quest’anno è stata la volta del Doradillo ha conseguito la distinzione Accessibility Guidelines, la prima distinzione per un’area protetta naturale in Argentina. Dopo aver raggiunto questa distinzione significa che il Doradillo fornisce servizi per tutti attraverso le passerelle in legno che consentono l’accesso rapido e facile alla spiaggia per le persone con mobilità ridotta, gli opuscoli in Braille e, naturalmente, soprattutto tutti rangers sono addestrati nel linguaggio dei segni e del linguaggio Braille. Quando ho iniziato a lavorare, il mio ufficio è stato il campo stesso. Ogni giornata di lavoro era alleviare, prendendo i dati, scattare foto e parlare con la gente, in inverno e in estate; con cappotto lungo o in cerca un’ombra. Sempre con il piano di gestione in mano, alla ricerca di modi per condizionare l’area per i visitatori, cercando di incidere il meno possibile. Abbiamo anche record statistici che fungono da input per la pianificazione.
Il rapido incremento registrato negli ultimi decenni ha portato ad effetti indesiderati sull’ambiente, con una preoccupazione crescente per i gestori di aree protette che prevedono visite turistiche e ricreative.
Da Punta Flecha osservatorio della Patagonia fondamento naturale, che si trova a 20 metri di altezza, è il luogo ideale per vederli da vicino e sentire la potenza supplementare attraverso un idrofono che questa fondazione ha installato posto. Un’intervista su whale costiera guardare sottoposti Canal Rural Adrian Rodriguez, laureato in turismo nella Patagonia fondamento naturale ha anche il suo programma educativo per i bambini in 6 ° grado, che approfondisce il problema della desertificazione sulla rifiuti prodotti, la filtrazione di acqua e la cura per il mare.

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Comments are closed.